evento organizzato da

ALLA SCOPERTA DELLA MULTIVISIONE

Data 15/04/2005 - ore 0
Luogo Tavagnacco (UD)

Presso l'Auditorium Comunale delle Scuole Medie di Feletto Umberto (UD) con inizio alle ore 21.00 si svolgerà uno spettacolo di multivisione.
ALLA SCOPERTA DELLA MULTIVISIONE ALLA SCOPERTA DELLA MULTIVISIONE ALLA SCOPERTA DELLA MULTIVISIONE ALLA SCOPERTA DELLA MULTIVISIONE



 
programma indicativo

AUTORE: Filò Multivisioni /

QOYLLORIT'I, Reportage Etnico,12 minuti: Filò Multivisioni
NON DISPONIBILE



Nella provincia di Ocongate, nelle Ande sud orientali del Perù, arrivano decine di migliaia di pellegrini, nella maggioranza pastori e commercianti, per assistere durante la luna piena prima del Corpus Cristi, alla grande manifestazione religioso-culturale: il "Qoyllorit'i".
In origine era una festa preInca per propiziare la fertilità della terra. Negli ultimi due secoli si celebra invece l'apparizione di un Cristo crocifisso, inciso nella roccia massiccia a 4750 metri nel mezzo della cordigliera del Vilcanota .

AUTORE: Merlino Multivisioni /

LA SINFONIA DELLA VITA, Naturalistico,9 minuti: Merlino Multivisioni
Ad ogni primavera la natura suona da sempre una musica che segna il risveglio di tutte le forme di vita. Uomini, piante ed animali come in un orchestra suonano l'acuto della sinfonia della vita

AUTORE: Filò Multivisioni /

CONCERTO ....PER SOLA STRADA, Sociale - Costume,10 minuti: Filò Multivisioni
NON DISPONIBILE


Esiste nella fantasia di ciascuno un luogo segreto dove l'immaginazione ha la possibilità di sbizzarrirsi ad inventare vicende, luoghi, incontri, avventure ed eroi. Di solito tutto ciò rimane chiuso dentro l'intimo sogno che lo ha generato. Nel gioco teatrale il sogno può continuare, vestendosi di realtà nelle architetture cittadine, in un marciapiede o all'angolo di una strada, che diventano inaspettati "palcoscenici".... del Teatro di Strada

AUTORE: Merlino Multivisioni /

ATTRAVERSO L' 8C, arrampicata sportiva,11 minuti: Merlino Multivisioni
E' una storia di boulder, l'arrampicata a pochi metri dal suolo, che consente a Marco Sterni di realizzare una traversata di straordinaria di